Nessun prodotto nel carrello.

Home| Consigli Pratici| Preparazione dell’impianto di irrigazione per l’inverno gelido: Consigli utili per una corretta protezione
Preparazione dell’impianto di irrigazione per l’inverno gelido: Consigli utili per una corretta protezione
Consigli Pratici | 15 Dicembre 2023

Preparazione dell’impianto di irrigazione per l’inverno gelido: Consigli utili per una corretta protezione

Con l’arrivo dell’inverno gelido, specialmente nelle zone dove la temperatura rimane sotto zero per periodi prolungati, è fondamentale prendersi cura dell’impianto di irrigazione per garantirne la durata e il corretto funzionamento.
Seguendo alcuni semplici passaggi, potrai mettere a riposo l’impianto in modo adeguato, evitando danni causati dalle basse temperature. Nelle prossime righe troverai utili consigli su come preparare l’impianto di irrigazione per il periodo più freddo, in modo da proteggere gli irrigatori e le tubazioni dal congelamento.

Nelle regioni che vedono il gelo persistere a lungo è buona norma prevedere all’inizio dell’impianto idraulico un attacco per un compressore d’aria: questo facilita di molto le operazioni che, in questi casi, sono doverose. Se ciò non ti è possibile mettilo nei lavori da fare per la prossima stagione!

I professionisti usano questo strumento con l’aria a bassa pressione, tipicamente metà di quella di lavoro dell’impianto, ma con alta portata; eseguono quindi un ciclo manuale di apertura delle elettrovalvole che vedono così sostituire al loro interno l’acqua con l’aria.

L’operazione termina quando l’ultimo irrigatore dell’ultimo settore inizia a soffiare aria invece di emettere acqua.

Negli altri casi si puo’ procedere così:

Parte elettrica:

Spegnere l’impianto togliendo le batterie dalle centraline nei pozzetti e lasciando accese quelle a corrente installate all’esterno, per evitare condense di umidità sui circuiti stampati.

Parte idraulica:

  • Solitamente le tubazioni sono interrate ma, se qualche tratto dovesse essere allo scoperto (un rubinetto esterno) si deve procedere allo svuotamento o quantomeno alla protezione termica con isolanti tipo lana di roccia o simili.

 

  • Gli irrigatori possono stare interrati, avendo però cura di togliere , se presente, il gommino che ne impedisce lo svuotamento (valvola antidrenaggio o ceck valve).
  • Nei pozzetti le elettrovalvole, lasciate aperte, dovrebbero essere svuotate o almeno protette termicamente con la solita lana di roccia.
  • Eventuali filtri vanno aperti, svuotati e puliti, pronti per la stagione in arrivo.

Manutenzione generale:
L’inverno è anche un’ottima occasione per effettuare una manutenzione generale dell’impianto di irrigazione. Controlla gli ugelli degli irrigatori e assicurati che siano in buone condizioni. Prendi nota dei lavori da fare, procurati i ricambi e in primavera esegui eventuali riparazioni o le necessarie sostituzioni.

Conclusione:
Mettere a riposo l’impianto di irrigazione per l’inverno gelido è un passo indispensabile per mantenerlo in buone condizioni. Seguendo i consigli sopra elencati, potrai proteggere gli irrigatori e le tubazioni dal congelamento, evitando danni costosi. Ricorda sempre di leggere le istruzioni specifiche del tuo impianto e di consultare un professionista se hai dubbi o domande. Assicurati di dare la giusta attenzione all’impianto di irrigazione e goditi un sistema funzionante e affidabile quando torna la bella stagione!

Clicca per vedere tutti i nostri prodotti.

Siamo sempre pronti a fornire assistenza e consulenza personalizzata per aiutarti a scegliere le attrezzature più adatte alle vostre esigenze specifiche e per garantire un utilizzo corretto e sicuro di tutti i prodotti.

Contattaci per maggiori informazioni!